Denis Vlasenko sta rapidamente emergendo come uno dei più brillanti direttori d`orchestra russi della sua generazione. Fu allievo di Victor Popov presso il Coro dell’Accademia di Mosca prima di andare a studiare con Vladimir Ponkin presso il Conservatorio di Mosca, da dove si trasferì in seguito alla St. Petersburg State Conservatory studiando con Alexander Titov. Dal 2010 e` stato un direttore stabile al “Russia Nuova” State Symphony Orchestra su invito del Maestro Yuri Bashmet. Maestro Vlasenko lavora regolarmente con molti grandi artisti come: Anna Netrebko, Yuri Bashmet, Vadim Repin (il concerto nella Piazza Rossa di Mosca), Denis Matsuev, Sergey Krylov, Boris Berezovsky, Maria Guleghina, Dmitry Korchal, Lucas Debargue e molti altri. E ‘stato in aumento della domanda nel resto d’Europa ed Asia dove impegni includono “Tokyo Philharmonic Orchestra”, “l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna”, “Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova”, “Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano” e “Bruxelles Philharmonic” e della “Latvian National Symphony”. Ugualmente a suo agio nel repertorio operistico, e` stato il primo direttore russo a salire sul podio del “Rossini Opera Festival” a Pesaro per dirigere “Il viaggio a Reims”. I seguito in Italia ha diretto la “Turandot” al Teatro Petruzzelli di Bari. Impegni scorsi anni sono: “La traviata” al Palacio de Bellas Artes di Città del Messico, “Eugeny Onegin” di Tchaikovsky alla Latvian National Opera e Sochi Festival Internazionale delle Arti (Art.Dir. Yuri Bashmet ), debutto di successo al prestigioso Festival “Crescendo” (Art.Dir. Denis Matsuev ) e ha fatto il suo debutto spagnolo a Valladolid con la “Lucia di Lammermoor. Ha fatto con il grande successo anche il suo debutto giapponese con la Japan Opera Foundation di Tokyo dirigendo “Le Comte Ory” di Rossini. Nel 2015 tornerà sul podio del Rossini Opera Festival di Pesaro per dirigere “L’inganno Felice” e salira` sul podio della Sinfonieorchester di Muenster. Nel 2016 e` il direttore musicale del 4 stagione nel famoso TV Show "Grande Opera" sul canale "Cultura" e fa il suo debutto al teatro di Bolshoi con un Gala Concerto. Nel 2017 dirige "La fille du regiment" di Donizetti al festival di Elena Obraztsova a Mosca.